A che altezza posizionare le casse

Calcolatore delle dimensioni della stanza dei diffusori

Se utilizzate o state pensando di installare dei diffusori a parete per il vostro home theatre, questa guida vi indicherà l’altezza giusta per la loro installazione.

ContenutiAltezza dei diffusori surround a pareteI diffusori a parete sono un modo eccellente per aggiungere un sistema audio surround a una stanza, mantenendo un aspetto ordinato. Si ha molta più libertà di giocare con il design degli interni. Inoltre, nella stanza non ci saranno scatole o cavi a prendere polvere.

A che altezza installare i diffusori surround a pareteNel 5.1 ci sono due diffusori surround. Nel 7.1 sono quattro. Indipendentemente dalla configurazione, i diffusori surround posteriori e laterali seguiranno la stessa linea guida.

Quando si traccia la sagoma di installazione dei diffusori da incasso ELITE-203, accertarsi che siano in piano. Assicuratevi inoltre che la parte superiore del foro si trovi a 0,5-1,0 metri sopra il livello delle orecchie nella vostra posizione di ascolto.

Ciò potrebbe significare spostarli un po’ più in basso per adattarli all’altezza di un elemento della parete che non è possibile modificare. Oppure spostarli in alto per liberare una libreria che non si può collocare altrove. Oppure spostare entrambi i diffusori surround posteriori sinistro e destro verso l’esterno… o verso l’interno… ecc.

Dove devo posizionare l’altezza dei diffusori?

Altezza dei diffusori:

In generale, l’altezza ideale per ottenere il suono migliore è posizionare il tweeter del diffusore all’incirca alla stessa altezza delle orecchie, quando si è in posizione di ascolto normale. Per la maggior parte delle persone, si tratta della poltrona preferita.

I diffusori devono essere posizionati in alto o in basso?

Sia che i diffusori siano montati su supporti, su una mensola o a parete, ricordate che in genere i diffusori sono progettati per suonare al meglio quando si trovano all’altezza delle orecchie dell’ascoltatore.

Distanza tra i diffusori

Posizione, posizione, posizione. Indipendentemente dall’apparecchiatura audio di cui si dispone, una corretta collocazione dei diffusori può migliorare notevolmente l’esperienza di ascolto. Ecco 7 rapidi consigli per ottenere il massimo dai vostri diffusori stereo:

Per ottenere un suono ottimale con i diffusori è necessario procedere per tentativi. Se, dopo aver effettuato una regolazione, notate che le parti di un brano si sono improvvisamente “bloccate” al loro posto, probabilmente avete trovato il vostro punto di forza.

Un’immagine stereo accurata dà l’impressione che ogni suono provenga da un luogo diverso. Immaginate il suono di un’intera band proveniente da un unico punto nello spazio, con ogni strumento sovrapposto. Questa sarebbe un’immagine stereo scadente. Ora immaginate di spacchettare questi suoni in modo che ogni strumento sia distribuito da sinistra a destra, come se i musicisti fossero in piedi su un palco di fronte a voi. Questa è una buona immagine stereo.

La prossima volta che ascoltate i vostri diffusori, ponetevi un paio di domande: 1. C’è uno spazio vuoto al centro del suono? 2. Gli strumenti sembrano sovrapporsi e confondersi? Se avete risposto affermativamente a una delle due domande, è molto probabile che possiate migliorare l’immagine stereo regolando la convergenza o la posizione dei diffusori.

Posizionamento in altezza dei diffusori surround

Alcuni di voi possono permettersi il lusso di acquistare diffusori così buoni da essere tramandati al nipote. Altri si accontentano di quelli in dotazione con lo stereo. In ogni caso, c’è un metodo per migliorare il suono di qualsiasi diffusore: è tutta una questione di posizionamento.

Quanto segue presuppone che siate seduti davanti ai vostri diffusori su una scrivania e che abbiate molto spazio a disposizione. In caso contrario, potrete comunque acquisire alcune nozioni sul suono.

3. Angoli dei diffusoriLa musica viene generalmente diffusa in stereo, il che significa che il suono viene distribuito tra i diffusori destro e sinistro. Posizionando i diffusori con un angolo di 60 gradi si ottiene la migliore “immagine stereo” di questi suoni. Rispolverate il vostro vecchio goniometro e posizionate i diffusori a 60 gradi l’uno dall’altro. Può essere utile posizionare un piccolo pennarello in corrispondenza della posizione di ascolto e lavorare da lì.

Se avete davvero una stanza enorme con cui lavorare, allontanate i diffusori dalla parete. C’è una zona compresa tra 1 m e 2,2 m che idealmente è meglio evitare. Se avete una stanza più piccola, cercate di lasciare più spazio possibile tra la parete e il diffusore, fino a 1 m, e non posizionateli troppo vicini alla parete, perché i bassi non vengono riprodotti bene.

Posizione del diffusore posteriore

Vi svelerò un segreto dell’hi-fi: se c’è una cosa che fa arrabbiare tutti i dipendenti di Q Acoustics (e di altre aziende produttrici di diffusori) è il fatto che molte persone che possiedono i nostri diffusori hi-fi non sanno quanto siano validi questi prodotti.

Perché? Non perché utilizzino amplificatori inadeguati o ascoltino registrazioni di scarsa qualità. È semplicemente perché la posizione e la configurazione dei diffusori non sono ottimizzate per l’ambiente d’ascolto.

L’ottimizzazione della posizione e della configurazione dei diffusori fa una grande differenza per il piacere che si ottiene da un sistema audio. Un posizionamento e una configurazione corretti consentono di ascoltare la risposta dei bassi, la dinamica, la chiarezza dei medi e il palcoscenico tridimensionale migliori e più dettagliati che i diffusori possano offrire. È probabile che si tratti di un notevole miglioramento rispetto al suono attuale, e questo “upgrade” sarà gratuito.

Cominciamo con l’altezza dei diffusori. Quasi tutti i diffusori hi-fi e home cinema contengono più unità di pilotaggio dei diffusori: un piccolo “tweeter” che emette il suono ad alta frequenza e uno (o più) altoparlanti più grandi che producono i suoni medi e bassi.

Relacionados