Canzoni frecciatine per lui che non ti scrive

Parth G Musica

Shenanigans è un album compilation della band Green Day, pubblicato il 2 luglio 2002. Contiene B-sides, rarità, cover e un brano inedito, “Ha Ha You’re Dead”, registrato alla fine degli anni ’90, ma mai pubblicato ufficialmente. È l’unico album compilation della band a presentare un’intera lista di brani che non include canzoni pubblicate ufficialmente.

Dopo l’uscita di Warning, la band ha pubblicato il suo primo album di compilation, International Superhits! che ha riscosso un enorme successo, vendendo ad oggi oltre 5 milioni di copie. L’album conteneva tre brani che non erano stati inseriti negli album ufficiali, tra cui il lato B “Maria” e il brano inedito “Poprocks & Coke”. In risposta al successo dell’album con i brani inclusi, i Green Day decisero di realizzare un album quasi interamente dedicato a canzoni meno conosciute.

L’album contiene cover, uno strumentale intitolato “Espionage”, utilizzato per un film di Austin Powers, e l’unico brano inedito “Ha Ha You’re Dead”. All’inizio del 2002 la band ha partecipato a un tour con i Blink-182, noto come Pop Disaster Tour, per promuovere l’album, anche se non sono stati eseguiti brani durante il tour. La copertina raffigura il trio della band graffitato su una palla bianca con vernice spray, con un telefono pubblico semivisibile sul lato destro. Il retro della copertina raffigurava il trio in ritagli sovrapposti a vari riferimenti artistici ad altri album, con l’elenco delle tracce in basso di 14 brani divisi in due lati. La copertina originariamente non riportava il nome della band o il titolo dell’album, che i rivenditori hanno subito apposto con un adesivo, ma si è anche speculato su chi ha creato la grafica dell’album, che si sospetta sia stata realizzata da Chris Bilheimer.

L’ex fidanzata di Alexander 23 ha chiesto i soldi dei diritti d’autore per aver scritto

Finalmente il tanto atteso aggiornamento di Jackie e Daria è disponibile per Spiritfarer! L’aggiornamento Beverly è stato rilasciato il 31 agosto, quindi sono passati più di 3 mesi dall’ultimo, e i fan chiedevano a gran voce altri contenuti. All’inizio dell’anno ho rilasciato un’intervista a Thunder Lotus Games, che mi ha confermato che questo sarebbe stato l’aggiornamento finale. Per questo motivo, era necessario che l’aggiornamento fosse completo e, credetemi, lo è stato! Questo aggiornamento ha portato ore di contenuti aggiuntivi e diverse nuove missioni. Alcune delle nuove richieste sono un po’ impegnative, quindi ho realizzato questa guida alle missioni Spiritfarer Jackie e Daria per aiutarvi.

In essa tratterò diversi argomenti, come ad esempio dove trovare Jackie e Daria, come iniziare le loro missioni, cosa fare per completare le loro richieste, dove trovare Radiant Springs e altro ancora. Ho trattato letteralmente ogni aspetto delle loro missioni. Ho anche realizzato delle guide per tutte le diavolerie legate a Overbrook, la nuova isola. Alcune delle missioni e degli scherzi sono collegati tra loro e li ho messi insieme. Per il resto, tutti gli scherzi a sé stanti sono elencati alla fine dell’articolo, dopo la quest principale. Se vi interessano solo i trucchi di Overbrook o volete le nuove ricette, ho creato una guida separata qui. Per quanto riguarda le missioni principali, sono in ordine cronologico, quindi basta scorrere verso il basso fino alla missione in cui siete bloccati. Per comodità, ho elencato tutti i nomi delle missioni nell’intestazione.

Parth G’s Shenanigans (ft. Mike Malyan) – Superhero Landing

Con tanto orgoglio nero nel rap, qualsiasi gruppo che dichiarasse “orgoglio bianco” sarebbe stato cacciato dalla città più velocemente di David Duke ad Harlem. Involontariamente o meno, però, i membri degli House of Pain si sono imbattuti in una formula di accettazione immediata: testi di malto irlandese versati su ritmi pesanti da DJ Lethal e DJ Muggs. Quest’ultimo aveva già conquistato i fan del rap di tutto il mondo grazie al suo lavoro sul debutto omonimo dei Cypress Hill, mentre il primo era già stato in tour e aveva registrato per anni con il frontman degli HOP Everlast. Quando i due decisero di collaborare con il compagno di liceo di Everlast, Daniel O’Connor (meglio conosciuto come Danny Boy), il concetto divenne più chiaro di una bottiglia di vodka: sottolineare l’orgoglio irlandese esprimendo la musica e la cultura hip-hop. Mentre Vanilla Ice veniva deriso per la sua falsa personalità di uomo di strada e per lo sciocco abuso di frasi ad effetto come “parola a tua madre”, gli House of Pain avevano un’innegabile aura di autenticità. Non pretendevano di essere veri, ma solo veramente irlandesi, forse in modo stereotipato. Erano un trio di teppisti che bevevano birra e amavano il rap. Molto prima che gli Shop Boyz imparassero a festeggiare come rockstar, i nostri eroi irlandesi esortavano i ragazzi di tutte le razze ad alzarsi dalla sedia e a “saltare” come se fossero in un mosh pit. Grazie a una canzone contagiosa che campionava di tutto, da Prince all'”Harlem Shuffle”, la canzone fu un successo mainstream con un testo che molti dei miei coetanei possono senza dubbio ancora recitare alla lettera.

George FM – Attrito “After Dark”: la scoperta dell’album

Shenanigans è un album compilation del gruppo rock americano Green Day, pubblicato il 2 luglio 2002 dalla Reprise Records. L’album contiene B-sides, rarità, cover e il brano inedito “Ha Ha You’re Dead”. “Espionage”, uno strumentale a tema spionistico, è stato inserito nella colonna sonora di Austin Powers: The Spy Who Shagged Me e “Tired of Waiting for You”, cover dell’omonima canzone dei Kinks, è stata inserita nella colonna sonora del film Private Parts del 1997.

Shenanigans ha raggiunto la posizione numero 27 della Billboard 200 statunitense al momento dell’uscita e ha venduto 280.000 unità a settembre 2010.[10] Anche se la copertina originale non riporta alcun titolo, diversi rivenditori hanno risolto la confusione disegnando un adesivo che è stato apposto sulla parte anteriore. In un’intervista rilasciata nel settembre 2009 a Fuse on Demand, alla domanda su chi avesse disegnato la copertina dell’ottavo album in studio del gruppo, 21st Century Breakdown (2009), Billie Joe Armstrong ha risposto che era stato Chris Bilheimer a disegnarla, così come le copertine degli ultimi quattro album. Nel 2002, i Green Day hanno intrapreso il Pop Disaster Tour a supporto dell’album; tuttavia, nessuna canzone dell’album è stata suonata durante le esibizioni.