Come collegare miscelatore antenna tv

Posso usare uno splitter per combinare due antenne?

Home > Centro di apprendimento > Risoluzione dei problemi di ricezione Risoluzione dei problemi di ricezione TV Le antenne TV ricevono GRATUITAMENTE i segnali televisivi via etere delle principali reti come ABC, CBS, NBC, Fox, PBS, The CW, Univision e molte altre, senza abbonamento o canone mensile. La portata di un’antenna TV varia notevolmente a seconda dell’altezza, della potenza e della frequenza provenienti dalla torre di trasmissione, nonché dell’altezza dell’installazione dell’antenna, del terreno e del numero di ostacoli presenti tra la casa e la torre di trasmissione.

Di seguito sono riportati alcuni dei problemi più comuni nella risoluzione dei problemi di ricezione dell’antenna TV, le possibili cause e le soluzioni. Se avete ancora difficoltà, contattate la nostra Connection Crew, disponibile 7 giorni su 7.

Dopo aver installato correttamente l’antenna, aver cambiato l’ingresso del televisore in “ANTENNA” e aver eseguito una scansione dei canali, si dovrebbero ricevere almeno alcuni dei canali locali. In caso contrario, la causa potrebbe essere una delle seguenti:

Se tra le torri di trasmissione e l’antenna si trovano colline, alberi, edifici o altri elementi geografici, il segnale potrebbe non essere in grado di raggiungere l’antenna. Elevando l’antenna, collocandola in una posizione più elevata o utilizzando un palo più alto, si aumenterà la ricezione del segnale. L’obiettivo è quello di ottenere una linea di vista il più possibile libera verso le torri di trasmissione.

Come gestire più TV da un’unica antenna?

Collegare uno splitter coassiale all’antenna TV è un’operazione semplice. È sufficiente collegare lo splitter al cavo coassiale dell’antenna TV. È quindi possibile collegare i cavi coassiali allo splitter e indirizzarli a tutti i televisori della casa. In questo modo è possibile guardare la TV su tutti i televisori della casa.

Perché la mia antenna TV non prende i canali?

Prova a scollegare lo splitter e a collegare il cavo direttamente al televisore/convertitore ed esegui una scansione dei canali. Se la ricezione migliora, è probabile che la soluzione sia un amplificatore di distribuzione. Il cavo coassiale dall’antenna al sintonizzatore potrebbe essere troppo lungo.

Miglior combinatore d’antenna

Channel Master JOINtenna è stato progettato per semplificare le installazioni in cui l’utente desidera ricevere segnali televisivi da due diverse posizioni/direzioni del trasmettitore senza l’uso di un rotatore d’antenna. Il JOINtenna è costruito per applicazioni esterne con un alloggiamento per tutte le stagioni e dispone di due ingressi coassiali e di una singola uscita coassiale. L’applicazione più comune per JOINtenna è nelle diverse località degli Stati Uniti in cui la ricezione televisiva è disponibile da due DMA (Designated Market Area), altrimenti noti come “mercati locali”.

In genere, la maggior parte delle antenne è di tipo direzionale e ciò rende molto difficile, se non impossibile, ricevere i segnali da entrambe le località con una sola antenna. L’Antenna Rotator di Channel Master è stata una soluzione a questo problema per molti anni e, sebbene permetta all’utente di utilizzare una sola antenna, l’installazione e l’esperienza dell’utente possono essere più complicate. Se si vuole evitare l’installazione di un rotatore d’antenna utilizzando due antenne, JOINtenna è la risposta. È sufficiente collegare l’uscita di due antenne ai due ingressi di JOINtenna e poi collegare l’uscita di JOINtenna alla rete di cavi coassiali residenziale/commerciale per distribuirla a uno o più televisori.

Combinatore di segnale a due antenne

Di proprietà australiana e gestita dal 2006. Spediamo ovunque in Australia. Kit Internet per caravan, kit TV satellitare portatile, sistemi automatici e su tetto, kit TV satellitare per la casa, ventilatori da tetto a energia solare, misuratori e apparecchiature TV satellitare.

Un diplexer viene utilizzato per combinare (e separare) i segnali satellitari e terrestri (antenna). In genere si utilizza un diplexer in corrispondenza dell’antenna parabolica e dell’antenna sul tetto per combinare insieme i segnali. Questi segnali combinati viaggiano su un unico cavo coassiale fino alla presa a muro, dove un secondo diplexer viene utilizzato per separare i segnali e la tensione su due cavi separati. Uno per il satellite e l’altro per l’antenna. Molto utile quando è quasi impossibile far passare un secondo cavo per l’antenna parabolica. È sufficiente condividere il cavo dell’antenna per entrambi.

Questo LNB è prodotto specificamente per il servizio satellitare australiano VAST. Questo LNB si adatta a tutti i supporti LNB per parabole standard in Australia. Questo LNB è il migliore per i canali televisivi in chiaro australiani VAST. Il guadagno più elevato e i valori di rumore più bassi distinguono questo LNB dalle importazioni a basso costo.

Amplificatore combinatore per antenna TV

Se siete dei cord cutter e vivete in un’area densamente popolata, potreste essere abbastanza fortunati da poter accedere ai canali di più mercati televisivi Over-the-Air. Con la giusta configurazione dell’antenna, la copertura da più torri di trasmissione TV OTA locali può aumentare notevolmente il numero di canali che si possono ricevere.

Chi vive tra grandi città come Baltimora e Washington, o tra grandi aree urbane e suburbane come New York e New Jersey, o anche lungo il confine tra Canada e Stati Uniti, può accedere a regioni di trasmissione OTA che si sovrappongono.

Le migliori opzioni di installazione dell’antenna per accedere a più mercati OTAPer la maggior parte dei cord cutter, l’installazione di un’antenna OTA è semplice come posizionarla in una finestra o all’esterno in direzione delle torri di trasmissione locali.

Ma quando i canali locali vengono trasmessi da due località diverse, questo può rappresentare una sfida, soprattutto se si cerca di catturare i segnali da torri situate a 35 miglia o più di distanza.

Molte antenne “piatte” e da tavolo per interni includono la tecnologia multi o omnidirezionale. Alcune antenne da esterno più grandi sono anch’esse multidirezionali o hanno più “alloggiamenti” che possono essere puntati in direzioni opposte.