Excel se cella contiene data allora scrivi

Excel controlla se la data è valida

In questo esempio, l’obiettivo è verificare se una data è compresa tra altre due date, etichettate come “Inizio” e “Fine” nell’esempio mostrato. Per comodità, sia l’inizio (E5) che la fine (E8) sono intervalli denominati. Se si preferisce non utilizzare intervalli denominati, assicurarsi di utilizzare riferimenti assoluti per E5 ed E8.

Le date di Excel non sono altro che grandi numeri seriali e possono essere utilizzate in qualsiasi calcolo o confronto numerico. Ciò significa che possiamo semplicemente confrontare una data con un’altra data con un operatore logico come maggiore o uguale (>=) o minore o uguale (<=).

Il compito principale di questo esempio è quello di costruire il giusto test logico. Il primo confronto è con la data di inizio. Vogliamo verificare se la data in B5 è maggiore o uguale (>=) alla data nella cella E5, che è l’inizio dell’intervallo:

La funzione AND restituirà VERO quando la data in B5 è maggiore o uguale a inizio e minore di uguale a fine. Se uno dei due test fallisce, la funzione AND restituirà FALSO. Ora abbiamo la logica da utilizzare con la funzione IF.

Come restituire il valore in un’altra cella se una cella contiene una data?

Per verificare se una cella contiene un numero o una data, selezionate la cella di uscita e utilizzate la seguente formula: =IF(ISNUMBER(cell), value_to_return, “”). Nel nostro esempio, la cella da controllare è D2 e il valore di ritorno sarà Sì. In questo caso, la formula va modificata in =IF(ISNUMERO(D2), “Sì”, “”).

Come si fa a dire se una cella contiene una data?

si può usare – ISTEXT([Nome della colonna]) per verificare se si tratta di una voce di testo e ISDATE([Nome della colonna]) se si tratta di una data. Invece di aggiungere ISTEXT per ogni colonna, si può sostituire ogni criterio ISDATE per dire solo se la cella non è vuota.

Come si scrive una formula if-then in Excel con più criteri?

Un altro modo per far sì che un IF di Excel verifichi più condizioni è quello di utilizzare una formula array. Per completare correttamente una formula di matrice, premete insieme i tasti Ctrl + Maiusc + Invio. In Excel 365 e Excel 2021, questa formula funziona anche come formula normale grazie al supporto degli array dinamici.

Excel se la cella contiene testo restituisce il valore

Come utilizzare le formule “Se la cella contiene” in ExcelExcel dispone di una serie di formule che consentono di utilizzare i dati in modo utile. Ad esempio, è possibile ottenere un risultato in base al fatto che una cella soddisfi o meno determinate specifiche. In questo momento ci concentreremo su una funzione chiamata “se la cella contiene, allora”. Vediamo un esempio.

Se si desidera verificare se la cella A1 contiene o meno il testo “Esempio”, è possibile eseguire una formula che restituisca “Sì” o “No” nella cella B1. Le formule possono essere utilizzate in molti modi diversi. Al momento in cui scriviamo, Excel è in grado di restituire le seguenti varianti:

Una soluzione è una formula che utilizza la funzione IF insieme alle funzioni CERCA e NUMERO. Ad esempio, se si dispone di un elenco di indirizzi e-mail e si desidera estrarre quelli che contengono “ABC”, la formula da utilizzare è la seguente:

Le guide riportate di seguito sono state scritte utilizzando l’ultima versione di Microsoft Excel 2019 per Windows 10. Alcuni passaggi possono variare se si utilizza una versione o una piattaforma diversa. Contattate i nostri esperti se avete bisogno di ulteriore assistenza.

Excel se vuoto allora non fare nulla

La funzione IF è una funzione integrata in Excel, classificata come funzione logica. Può essere utilizzata come funzione di foglio di lavoro (WS) in Excel. Come funzione del foglio di lavoro, la funzione IF può essere inserita come parte di una formula in una cella di un foglio di lavoro.

Spesso è necessario specificare condizioni più complesse quando si scrive una formula in Excel. È possibile combinare la funzione IF con altre funzioni logiche come AND, OR, ecc. Vediamo di approfondire questo aspetto.

La funzione IF può essere combinata con la funzione AND per consentire di verificare più condizioni. Quando si utilizza la funzione AND, tutte le condizioni all’interno della funzione AND devono essere VERE affinché la condizione sia soddisfatta. Questa funzione è molto utile nelle formule di Excel.

La funzione IF può essere combinata con la funzione OR per consentire di verificare più condizioni. In questo caso, però, solo una o più condizioni all’interno della funzione OR devono essere VERE perché la condizione sia soddisfatta.

Questa funzione IF restituirebbe “indagare” se il valore nella cella B2 fosse inferiore a -5% o superiore a 5%. Poiché -6% è inferiore a -5%, il risultato sarà “indaga”. Abbiamo copiato questa formula nelle celle da D3 a D9 per mostrare i risultati che verrebbero restituiti.

Excel se la cella contiene testo

In questo esempio, l’obiettivo è creare una formula che restituisca “Fatto” nella colonna E quando una cella della colonna D contiene un valore. In altre parole, se la cella della colonna D è “non vuota”, la formula deve restituire “Fatto”. Nel foglio di lavoro mostrato, la colonna D viene utilizzata per registrare la data di completamento di un’attività. Pertanto, se la colonna contiene una data (cioè non è vuota), si può presumere che l’attività sia stata completata. Questo problema può essere risolto con la sola funzione IF o con la funzione IF e la funzione ISBLANK. Può essere risolto anche con la funzione LEN. Di seguito vengono illustrati tutti e tre gli approcci.

Nel primo esempio, si verifica se A1 è vuoto con =””. Nel secondo esempio, il simbolo <> è un operatore logico che significa “non uguale a”, quindi l’espressione A1<>”” significa che A1 è “non vuoto”. Nel foglio di lavoro mostrato, utilizziamo la seconda idea nella cella E5 in questo modo:

Se D5 è “non vuoto”, il risultato è “Fatto”. Se D5 è vuoto, IF restituisce una stringa vuota (“”) che non viene visualizzata. Poiché la formula viene copiata, restituisce “Fatto” solo quando una cella della colonna D contiene un valore. Per visualizzare sia “Fatto” che “Non fatto”, è possibile modificare la formula in questo modo: