Numero 5 da stampare formato a4

Formato A4 in pixel

Il formato A4 fa parte di un insieme o di una gamma di formati di pagina, chiamato standard ISO A o ISO 216. Questo standard internazionale si basa sullo standard tedesco DIN 476 del 1922. Questo standard internazionale si basa sullo standard tedesco DIN 476 del 1922. Il formato A4 è spesso indicato come DIN A4. I giapponesi hanno adottato la stessa gamma di formati di carta nel loro standard JIS P 0138-61.

Piegando un A4 in due lungo il lato più corto, si ottiene un documento A5. Due pagine A4 una accanto all’altra in un’unica pagina equivalgono al formato A3. In questo modo si crea una gamma di formati carta che va da A0 (che ha una superficie di un metro quadrato) ad A10. Il rapporto altezza/larghezza rimane costante per tutti i formati: 1:1,41 o la radice quadrata di 2. Le dimensioni vengono sempre arrotondate al millimetro più vicino.

Una fotocamera digitale con una qualità d’immagine decente e una risoluzione di 8 megapixel o più può essere utilizzata per stampare immagini di alta qualità in formato A4. Una risoluzione leggermente inferiore va comunque bene. Io ho ottenuto ottimi risultati con la mia Nikon D70 da 6 megapixel.

Formato carta A1

Qual è il formato della carta A4? E anche A3, A5 e A0! I formati di carta più comuni utilizzati nel Regno Unito per la stampa e la cancelleria sono denominati con la lettera A, nota anche come formato internazionale della carta. La gamma inizia con il piccolo A10 (37 mm x 26 mm) e arriva fino al potente A0 (1189 mm x 841 mm).

Con il formato A, per quante volte si raddoppi il bordo corto o si dimezzi il bordo lungo, il rapporto larghezza/altezza sarà sempre lo stesso. Ad esempio, le dimensioni di un foglio A4 sono 210×297 mm, la metà di un A4 equivale a un A5 e il doppio A4 equivale a un A3.

A partire da A0, tutti i successivi formati di carta A sono determinati dimezzando la carta nel suo formato più lungo. A0 si dimezza per diventare A1, che si dimezza per diventare A2, fino ad arrivare ad A10. Ricordate che la lunghezza del formato più piccolo è sempre uguale alla larghezza del formato più grande. Ad esempio, la lunghezza del formato A4 è di 297 mm, che corrisponde alla larghezza del formato A3.

Per molte persone in tutto il mondo, esclusi Nord America e Canada, il formato di carta più familiare è l’A4 (210 mm x 297 mm). Nel Regno Unito è comunemente utilizzato per le lettere e la corrispondenza ed è il formato di carta standard per la maggior parte delle stampanti domestiche. Scommetto che oggi avete visto, usato e/o scarabocchiato su almeno un foglio di questo formato!

Formato carta A4 in cm

Lo standard internazionale per il formato della carta è ISO 216. Si basa sullo standard tedesco DIN 476 per i formati carta. I formati carta ISO si basano tutti su un unico rapporto di aspetto pari alla radice quadrata di 2, ovvero circa 1:1,41421. Esistono diverse serie e diverse estensioni.

Poiché i formati della serie A condividono lo stesso rapporto d’aspetto (√2), possono essere scalati ad altri formati della serie A senza subire distorsioni e due fogli possono essere ridotti per stare esattamente su un foglio senza ritagli o margini.

I formati della serie A sono correlati in quanto la dimensione più piccola di un determinato formato è la dimensione più grande del formato successivo più piccolo, e piegando un foglio della serie A a metà nella sua dimensione più grande, cioè piegandolo a metà parallelamente al suo bordo corto, si ottengono due metà che hanno ciascuna la dimensione del formato della serie A successivo più piccolo. Pertanto, un opuscolo piegato di una determinata dimensione della serie A può essere realizzato piegando a metà i fogli della dimensione immediatamente superiore, ad esempio i fogli A4 possono essere piegati per ottenere un opuscolo A5. Il fatto che dimezzando un foglio con un rapporto d’aspetto di √2 si ottengono due fogli che hanno entrambi un rapporto d’aspetto di √2 è dimostrato come segue:

Formato A5 in cm

Un foglio di carta A4 misura 21 x 29,7 cm o 210 x 297 mm. Come per gli altri tipi di carta della serie A, il formato di un foglio A4 è definito dalla norma internazionale ISO 216 ed è utilizzato nella maggior parte dei Paesi. Fu lo scienziato tedesco Lichtenberg che, nel 1786, descrisse le proporzioni tra la larghezza e la lunghezza della serie A. Poi, nel 1922, Portsmann e l’Istituto tedesco per la standardizzazione delinearono il formato DIN 476, che sarebbe poi diventato l’attuale standard ISO 216.

I formati della serie A non sono molto comuni negli Stati Uniti e in Canada. Tuttavia, negli altri Paesi che utilizzano ancora il sistema di misurazione imperiale britannico, le dimensioni sono spesso espresse in pollici. Le misure del foglio A4 sono 8,27 x 11,67 pollici e conservano il rapporto tra larghezza e lunghezza di √2.

È altrettanto importante conoscere i valori in pixel del formato A4 se si desidera stampare immagini in questo formato. Ciò dipende dalla risoluzione dell’immagine, espressa in dpi (punti per pollice). Ad esempio, il formato A4 di un’immagine con una risoluzione di 300 dpi può essere ottenuto con 2480 x 3508 pixel.