Quanto costa creare una piattaforma digitale

Quanto costa costruire un sito web di un marketplace?

Le piattaforme digitali sono diventate una necessità assoluta per qualsiasi azienda e non sono più una strategia dei nativi digitali. Come afferma il rapporto Accenture, “le piattaforme stanno rapidamente diventando una necessità competitiva e la base per la creazione di nuovo valore – e le aziende che non riescono ad abbracciarle potrebbero ritrovarsi all’esterno”. Molte di esse sono diventate una parte essenziale del panorama aziendale e non sono più appannaggio dei soli nativi digitali.

Aziende come Daimler, Nike e Unilever hanno lanciato le loro piattaforme man mano che i loro modelli di business maturavano. Le piattaforme efficaci si basano sull’eccellenza tecnologica, ma non possono esistere esclusivamente nell’ambito della tecnologia. Esse dipendono fortemente dal coinvolgimento e dal feedback di altre parti dell’azienda, coordinati al meglio da un team interfunzionale che determina le metriche di successo e tiene traccia dei progressi. Tutto questo deve essere gestito da un delicato equilibrio tra una leadership centralizzata che definisce la visione, comunica i successi, mobilita i talenti giusti e i “proprietari di prodotto” incaricati di guidare il successo nelle loro aree di interesse specifiche.

Qual è il valore della piattaforma digitale?

L’obiettivo principale della piattaforma digitale è quello di migliorare la collaborazione tra utenti finali e produttori per effettuare transazioni reciproche. Queste piattaforme consentono agli utenti di condividere diverse informazioni, come nuovi prodotti e servizi, e di connettere l’ecosistema della piattaforma.

Cosa si intende per piattaforma digitale?

Piattaforma digitale (infrastruttura), infrastruttura online basata su software che facilita le interazioni e le transazioni tra gli utenti.

Come guadagnano le piattaforme digitali?

Profitto attraverso la pubblicità

Poiché i contenuti dei siti sui motori di ricerca e sulle piattaforme di social media sono offerti ai consumatori senza alcun costo, ogni giorno milioni di utenti visitano e trascorrono del tempo su siti di servizi Internet come Google, Facebook e Twitter.

Prezzi dei prodotti digitali

1. Esiste una correlazione diretta tra le caratteristiche e le funzionalità desiderate (e la loro complessità). Un’app con 50 funzioni costerà di più di un’app con 10 funzioni. Ci vuole più tempo a costruirne di più che a costruirne di meno.

La parte successiva riguarda la complessità delle funzionalità. Entrambi potremmo definire un prodotto con 10 funzioni, ma la loro complessità potrebbe essere diversa. Il mio potrebbe avere molte regole diverse, richiedere l’acquisizione e la memorizzazione di molte informazioni e il completamento di molti calcoli. Il vostro potrebbe limitarsi a visualizzare diversi tipi di contenuti caricati nel sistema. Il mio probabilmente costerà di più da costruire.

2. Chi lo costruiràNon è un segreto che andare offshore vi farà ottenere una tariffa giornaliera più bassa che rimanere onshore. Probabilmente la differenza è di 50-75 dollari l’ora. Questo può aumentare nel corso di un progetto di grandi dimensioni. Tuttavia, la qualità potrebbe non essere la stessa.

C’è anche una differenza tra l’utilizzo di un freelance e quello di un’agenzia. Le agenzie hanno molte più spese generali da coprire, il che le rende più costose, ma di solito hanno una migliore copertura del processo end-to-end, perché dispongono di personale che si occupa di tutte le competenze necessarie per costruire un software.

Piattaforma di mercato

Al giorno d’oggi, quasi tutte le aziende assemblano piattaforme digitali per poter competere meglio sul mercato. Le piattaforme consentono alle aziende di servire meglio i loro clienti e i loro dipendenti e di orchestrare il loro ecosistema. Una piattaforma integra tecnologia e servizi in modo da consentire a un’azienda di operare in modo diverso. Il mondo delle piattaforme è quindi molto diverso dall’attuale paradigma IT. Analizziamo le differenze sotto vari aspetti, tra cui il costo di costruzione, il costo di manutenzione, il costo dell’ingegneria e dei talenti IT richiesti e la necessità di ritirare il debito tecnico.

L’attuale paradigma IT prevede che un’azienda costruisca un’applicazione (o ne acquisti i componenti), la implementi e la mantenga. Una volta che l’applicazione è attiva e funzionante, il costo di manutenzione è una frazione di quello che è costato costruirla o acquistarla. È come costruire e mantenere una casa.

Ma le piattaforme sono diverse. Non sono singole applicazioni; una piattaforma è un insieme di molte applicazioni. Oltre allo stack tecnologico, una piattaforma è composta da processi e procedure operative.

Sharetribe

Dopo il successo di piattaforme di e-learning come Coursera e Udemy, molti imprenditori si sono avventurati nel campo della tecnologia educativa. Ed è possibile che anche voi desideriate sviluppare un’applicazione per l’apprendimento online.

Tuttavia, ecco la prima sfida: stabilire un budget per la costruzione di un marketplace eLearning. Prima di iniziare lo sviluppo vero e proprio di un’app come Udemy, assicuratevi di stimare i costi e di creare un piano di sviluppo. Nessuno può dirlo con certezza, ma molto probabilmente dipende dalla società di sviluppo di app per Android o iPhone che si assume. Per sviluppare una piattaforma di e-learning come Udemy si può prevedere una spesa compresa tra i 15 e i 40 mila dollari.

L’istruzione si basa tradizionalmente sulla presenza di insegnanti e studenti nello stesso luogo e nello stesso momento. Sebbene si sia dimostrata efficace per decenni, l’ascesa dell’e-learning online ha reso l’apprendimento più interattivo, consentendo agli studenti di imparare al di fuori di un’aula tradizionale. L’apprendimento è stato rivoluzionato dall’uso di dispositivi e risorse elettroniche facilmente accessibili.